Amo chi legge

My last book, Abbracciami, was among the 100 selected as unmissable from AIE (Associazione Italiana Editori), for the initiative Amo chi legge.

“Amo chi legge… e gli regalo un libro” è un progetto nato per riportare i libri nelle mani di tutti. E lo fa coinvolgendo gli editori, i bibliotecari, i librai, scuole e, soprattutto, i cittadini.

Amo chi legge è una proposta a favore delle biblioteche – anche di quelle all’interno delle scuole – la cui situazione negli ultimi anni ha raggiunto livelli di criticità preoccupanti. I fondi destinati all’acquisto di libri da parte delle biblioteche pubbliche si sono infatti ridotti drasticamente e le biblioteche scolastiche si stanno estinguendo, come dimostra anche un’indagine AIE proprio sulle biblioteche scolastiche (qui a fianco).

Dall’esigenza di fare qualcosa per migliorare la situazione è nato “Amo chi legge… e gli regalo un libro”, progetto con cui AIE – in collaborazione con AIB (Associazione Italiana Biblioteche) e ALI (Associazione Librai Italiani) – ha voluto coinvolgere tutto il mondo del libro, ma anche, e soprattutto, i cittadini lettori, per rimettere in moto il circolo virtuoso che porta i libri nelle biblioteche e poi da lì nelle case e nelle mani di tutti.

Ecco come funziona: le scuole e le biblioteche pubbliche sono invitate a stilare una lista di libri desiderano ricevere, in modo da poter arricchire la loro offerta per i visitatori, siano essi giovani studenti o cittadini. Ciascuna scuola e biblioteca poi si gemella con la libreria più vicina o con quella con cui è già in contatto. La libreria aderendo al progetto si impegna a promuovere la lista dei libri presso i lettori e i clienti della libreria, invitandoli ad acquistarne i volumi. La libreria, la scuola o la biblioteca possono coinvolgere non solo i loro clienti e i loro visitatori, ma anche le aziende, le istituzioni e le associazioni. Una volta che la lista è completata, i libri sono consegnati alla scuola o alla biblioteca. Il meccanismo è molto simile a quello di una “lista nozze”: un regalo che non solo vuole rifornire le biblioteche, ma creare un circolo virtuoso a beneficio della promozione della lettura.

Here some pictures from the Bologna Children’s Book Fair, where the selected books have been exhibited.

No Comments

Leave a Reply

Logo Header Menu